Il Syrah nella sua purezza, Podere Bellosguardo si racconta.

  Data: 18/10/2017     Autore: Vinum Solo Produttori

Il Podere Bellosguardo è un’azienda condotta su base strettamente familiare, nata per valorizzare un antico podere toscano ubicato nella parte alta del casentino, la valle che da Arezzo conduce verso i contrafforti dell’Appennino Tosco-Romagnolo. La proprietà era stata acquistata, alla fine dell’800, da Nicola Miraglia, grande appassionato di viticoltura, il quale volle impiantare – oltre alle varietà autoctone preesistenti – anche il Syrah, antico vitigno di origine mediorientale, che ben si adattò al clima pedemontano della valle, dando origine a quella che oggi viene chiamata “vecchia vigna”.
Dalle piante centenarie presenti in una parte della proprietà – che ancora fruttificano – è stato effettuato un reimpianto secondo metodologie attuali, ma nel pieno rispetto del patrimonio viticolo originario. Tale filosofia si esplicita perciò nei vini che, allo stato, compongono la gamma produttiva dell’azienda: il “Syrah”, vinificato in purezza, il “Pied Franc”, prodotto esclusivamente dalle uve delle vecchie viti – allevate franche di piede – e vinificato senza diraspatura in un uvaggio fra Sangiovede e Syrah, e “Il passito”, classico vino da fine pasto ricavato da uve sia a bacca rossa che bianca.
I due ettari di vigneto – in fase di ampliamento – consentono di produrre alcune migliaia di bottiglie, destinate agli appassionati di vini che mostrano l’anima più vera dell’austero territorio da cui provengono.